RECUPERO CREDITI IN FRANCIA

In Francia il procedimento per ottenere un’ingiunzione di pagamento (injonction de payer) è disciplinato dagli artt. 1405 ss. del code de procédure civile. Nel recupero crediti internazionale B2B in Francia, il Tribunale competente è il Tribunal de Commerce. Preliminarmente all’stanza di ingiunzione, verrà inviata al debitore una lettera di richiesta di pagamento, sommation de payer, con la quale si informarà il debiotore che in mancanza del pagamento richiesto, si procederà come previsto dalla legge.

Ingiunzione di pagamento in Francia

I presupposti affinché l’injonction venga emessa dal Giudice adito, sono i seguenti:

Il credito si fondi su:

  • Da contratto o obbligo di legge,
  • Da fattura, cambiale o promessa di pagamento.

Prove del credito:

L’istanza deve fondarsi sulle seguenti prove:

  • ordine, conferma d’ordine, documento di consegna
  • fattura, contratti, riconoscimento, accettazione ordine.

Se presenti i sopra esposti requisiti, Il Tribunale emetterà l’ordonnance d’ injonction de payer che dovrà essere notificata al debitore, il quale avrà 30 giorni per provvedere al pagamento. In caso di rigetto della domanda l’ordinanza non è appellabile ma è possibile proporre un giudizio ordinario. Il debitore che vorrà opporsi all’ordonnance, dovrà farlo entro 30 gironi dalla notifica della stesse indicando le ragioni di fatto e di diritto per le quali il credito si ritiene contestato, dopodiché il Giuidice convocherà le parti per tentare di giungere ad una mediazione.

RECUPERO DEL CREDITO ATTRAVERSO IL PIGNORAMENTO DEI BENI (FASE ESECUTIVA)

Dopo 30 giorni dalla notifica dell’ingiunzione, se il debitore non ha depositato alcuna opposizione, le stessa diventa esecutiva. La fase dell’esecuzione viene gestita attraverso l’huissier de jusitice, l’omologo dell’ufficiale giudiziario italiano ma che ha funzioni diverse.

L’intero patrimonio del debitore, fatto slave alcune eccezioni, e aggredibile dal creditore; i beni di natura non monetaria vengono, congelati e affidati in custodia al debitore, le somme di denaro, una volta pignorate vengono trasferite, anche se virtualmente, immediatamente al creditore.

Se il debitore dopo la notifica dell’atto di pignoramento non esegue il precetto contenuto nell’atto, l’huissier de justice può procedere alla vendita dei beni, attraverso procedura d’asta, e richiedere lo sblocco delle somme di denaro congelate.

I titoli esecutivi si prescrivono dopo 10 anni; per questo motivo, i provvedimenti esecutivi devono essere promossi entro detto termine così come previsto dal codice di procedura.

    I Nostri Partner e Clienti

    58
    Consultants
    457
    Cases completed
    85
    International dispute