RECUPERO CREDITI IN EUROPA

L’ordinanza europea di sequestro conservativo, consente ad un Giudice di un paese membro di pignorare una determinata somma presente su di un conto corrente bancario di un debitore che ha la residenza o il domicilio in un paese membro diverso dal quello del creditore.

Hands of a woman explaining something to a judge

L’ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari (oesc)

Tale procedura insieme a quella dell’ingiunzione di pagamento europea fa parte del pacchetto normativo europeo per facilitare il recupero del credito in Europa ed è vigore dal 18 Gennaio 2017.

I vantaggi di tale procedura di sequestro conservativo sono i seguenti:

  • La procedura è rapida e non occorre informare il debitore (ex parte).
  • Questo “effetto sorpresa” permette di bloccare i debitori che movimentano, occultano o utilizzano i fondi.

Tale procedura di recupero credit europea non si può applicare a tutti i paesi dell’unione europea fatta esclusione della Danimarca e Inghilterra.

L’ordinanza di sequestro conservativo può essere emessa  dietro presentazione di fatti pertinenti attestanti che il credito vantato necessita urgentemente di tutela giudiziaria e che, senza l’ordinanza, l’esecuzione di una decisione giudiziaria o di altro titolo esecutivo esistenti o futuri nei confronti del debitore potrebbe essere impedita o resa assai più difficile in quanto sussiste il rischio concreto che, prima che il creditore sia in grado di ottenere l’esecuzione della decisione giudiziaria o altro titolo esecutivo esistenti o futuri, il debitore possa dissipare, nascondere o distruggere gli averi detenuti nel o nei conti bancari da sottoporre a sequestro conservativo, oppure cederli al di sotto del loro valore, in misura insolita o attraverso un’azione insolita (considerando 14 in combinazione con l’articolo 7 del regolamento (UE).

A scale with a lawyer behind it.

Sostanzialmente, tale ordinanza consente al creditore transfrontaliero, di ottenere una garanzia che i Suoi crediti vengano tutelati dall’autorità giudiziaria, per poi esercitare una procedura ordinaria nei confronti del debitore e assicurarsi che il passare del tempo non consenta al debitore di disfarsi dei propri beni.

    I Nostri Partner e Clienti

    ICC logo
    BVCM 15 logo
    ITKAM logo
    Evolution logo
    Italian Chamber of Commerce logo
    Morgan Corporate logo
    58
    Consultants
    457
    Cases completed
    85
    International dispute