RECUPERO CREDITI NEL REGNO UNITO – INGHILTERRA E GALLES

Inghilterra e Galles sono due Paesi di common law che condividono le medesime leggi e procedure processuali. Ogni riferimento alla legge inglese deve, dunque, intendersi applicato anche alla legge gallese. Il recupero crediti all’estero in Inghilterra consente di attivare procedure rapide ed efficaci.

Procedimento d’ingiunzione sommario

Il Limitation Act del 1980 dispone che il periodo ordinario di prescrizione di un credito in materia civile, contrattuale e commerciale è di 6 anni, salvo eccezioni (ad esempio, un obbligo riveniente da un contratto, c.d. deed, si prescrive nel termine di 12 anni).

Il sistema inglese no prevede una procedura di tipo monitoria così come per esempio in Italia e in Francia.
L’unico sistema simile ad una procedura di tipo sommaria è il cd summary judgment, disciplinato dalla CPR 24.

Procedimenti di riconoscimento ed esecuzione di provvedimenti stranieri

Le condizioni per ottenere tale “ordinanza” e procedure ad un recupero crediti contro una società con sede legale in Inghilterra sono le seguenti:

  • Il creditore abbia ragionevoli possibilità di prevalere nel giudizio;
  • il debitore non abbia ragionevoli prospettive di difendersi con successo nel giudizio
  • non vi siano altre ragioni che possano giustificare il ricorso ad un procedimento ordinario.

Tale procedimento si basa essenzialmente su prove documentali.

Inoltre la legislazione Inglese, prevede una procedura cd per i small claims fino a £ 5.000,00, alla quale si aggiunge una fase di mediazione tra le parti che ha come scopo di giungere ad un accordo tra le parti e quindi evitare il processo.

In tale procedura semplificata, le parti anche in caso, di vittoria difficilmente vedranno riconosciute le spese legali.

Le sentenze di primo grado sono immediatamente esecutive, non essendo previsto dalla legge inglese un diritto automatico di impugnazione. Una parte che voglia proporre appello deve seguire, infatti, le procedure previste dalla CPR 52, ovvero dovranno ottenere un’autorizzazione dalla Corte di Appello per procedere all’appello.

L’Inghilterra sta ultimando le procedure della cd Brexit e questo potrà influire sulla procedura di recupero crediti europea, European Payment Order.

    I Nostri Partner e Clienti

    58
    Consultants
    457
    Cases completed
    85
    International dispute